Carnevale di Quebéc, effervescenza canadese

di
Il carnevale di Quebéc

Il carnevale di Quebéc

L’arcobaleno di colori esploso nell’aria gelida del Canada cade lento sul terreno ghiacciato: i coriandoli si mischiano alla neve calpestata da centinaia e centinaia di astanti, e chiudono il Quebec Winter Carnival.

E’ l’evento di questo genere più vissuto e partecipato dell’emisfero boreale, giunto nel 2011 alla sua 58° edizione. Un’edizione che dal 28 gennaio al 13 febbraio ha portato decina di migliaia di persone nella regione francofona della terra canadese.

Perché qui, dove il freddo è di casa, lo è anche il divertimento che nasce dalla celebrazione di una festa millenaria: quella del Carnevale. La manifestazione, che dura 17 giorni, ha regalato emozioni per ogni sensibilità.

Improntato come un vero e proprio happening all’aria aperta, nonostante l’infinito inverno e una neve costante, il Quebec Winter Carnival fa della partecipazione popolare la sua essenza: un’essenza in cui l’alternarsi di molteplici attività è divertimento garantito.

Qui, lo sport come le mostre, i concerti come le sculture di ghiaccio sono state una miscela ineguagliabile di emozione e scoperta. Tanti gli eventi per sconfiggere il freddo e vincerlo: dalle gare di hockey alle montagne russe di neve, il rafting sulle colline innevate e le corse con i cani da slitta.

Poi, per ritemprasi dal gelido di fuori, ci si poteva tuffare nelle piscine di acqua caldissima che si trovano ovunque nella città di Quebec. Come i piatti di carne di alce e renna che restituiscono calore ed energia.

E poi via di nuovo fuori a sfidare il freddo per assistere di persona all’Ice Canoeing: oltre quaranta squadre si sono sfidati sul fiume Saint Lawrence per vincere la sua corrente, mentre cercavano disperati di evitare i blocchi di galleggianti di ghiaccio.

Lo stesso materiale di cui è fatto il palazzo di Bonhomme, una struttura trasparente e dalle dimensioni imponenti: è alto e largo venti metri, mentre si distende in lunghezza per cinquanta metri. Per costruirlo 15 artisti del ghiaccio hanno lavorato senza sosta per due mesi.

Quelli che hanno preceduto l’evento ormai giunto al termine. Nell’esplosione pirotecnica di fuochi d’artificio, mischiati ai milioni di coriandoli sparati in cielo e una musica d’arrivederci, il Quebec Winter Carnival ha dato appuntamento al 2012.

I commenti all'articolo "Carnevale di Quebéc, effervescenza canadese"

Scrivi il tuo commento tramite

Loading Facebook Comments ...
Loading Disqus Comments ...